Il Fondo Andrés Neumann

A gennaio del 2010 la biblioteca del Funaro si è arricchita della preziosa donazione del Fondo Andrés Neumann costituito da parte del suo archivio professionale (1972-2000) e da una raccolta di libri teatrali.

L’Archivio è uno dei più importanti patrimoni documentari relativi alla storia dello spettacolo mondiale degli ultimi quarant’anni, raccogliendo la memoria della Andrés Neumann International, agenzia che dal 1978 è stata un imprescindibile punto di riferimento per artisti di assoluto prestigio internazionale quali Peter Brook, Tadeusz Kantor, Dario Fo, Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Ingmar Bergman, Pina Bausch, Luca Ronconi, Andreij Waida, Robert Wilson, il Living Theatre, e ha dato vita a spettacoli memorabili quali, tra gli altri, il Mahabharata di Brook, l’Amleto di Bergman, Palermo Palermo di Pina Bausch.

L’Archivio si compone di un’articolata serie di tipologie documentarie, la cui consistenza ammonta approssimativamente a una cifra compresa tra i 50.000 e i 60.000 pezzi, ripartiti tra contratti, corrispondenza con i maggiori protagonisti della scena mondiale, dossier di compagnie, progetti di regia, documentazione fotografica, rassegne stampa, locandine, manifesti e programmi di sala, audiovisivi.

È grazie a una straordinaria e generosa intuizione di Andrés Neumann che i documenti che testimoniano, insieme al lavoro di una vita, l’attività dei più grandi Maestri del ’900 nell’ambito della storia dello spettacolo, possono essere resi accessibili a chi per passione, studio o lavoro voglia servirsene.
Se un archivio “ricorda le stratificazioni di una miniera i cui prodotti sono rappresentati dai sentimenti e dalle passioni”, è grazie all’opera di un primo minatore che i documenti hanno ritrovato la luce. Desideriamo quindi ringraziare la dottoressa Giada Petrone, per la prima, preziosa opera di riordinamento dei documenti, che è stata il punto di partenza del successivo lavoro di digitalizzazione, catalogazione e analisi dei materiali dell’archivio a cura dell’Università degli Studi di Firenze iniziato nel 2012 e che speriamo di proseguire negli anni a venire.

Andrés Neumann: Soggetto produttore dell’archivio
Massimiliano Barbini: Responsabile Centro di Documentazione
Giada Petrone: Responsabile Archivio Andrés Neumann

 

———————————————————————————————

PROGETTI

7 Maggio 2016 presentazione pubblica del volume Inventario dell’Archivio Teatrale Andrés Neumann a cura del dottor Andrea Ottanelli

Intervengono Andrea Ottanelli, curatore dell’inventario Andres Neumann, Ilaria Fabbri (dirigente del Settore Spettacolo della Regione Toscana), Diana Toccafondi (direttore della Soprintendenza Archivistica per la Toscana), Massimiliano Barbini, responsabile del Fondo Andrés Neumann presso il Funaro Centro Culturale.

Grazie a questo volume il materiale dell’Archivio sarà finalmente disponibile al pubblico per la consultazione e sul sito MIBACT http://siusa.archivi.beniculturali.it/reg-tos/ sarà possibile, a breve, scorrere l’indice di tutti i documenti presenti.

———————————————————————————————-

26 Ottobre 2013 presentazione pubblica del volume  L’Archivio Andrés Neumann. Memoria dello spettacolo contemporaneo di Maria Fedi, con una presentazione del Prof. Renzo Guardenti e una testimonianza di Giada Petrone. Titivillus Editore

Il volume rappresenta l’esito finale del progetto Memorie digitali dello spettacolo contemporaneo. L’Archivio Andrés Neumann promosso dal Dipartimento di Storia, Archelogia, Geografia, Arti e Spettacolo dell’Università degli Studi di Firenze e diretto dal Prof. Renzo Guardenti in qualità di Responsabile Scientifico.

Il progetto intende promuovere e valorizzare l’Archivio Neumann mediante la digitalizzazione dei materiali ivi conservati e la loro catalogazione sulla base delle più accreditate metodologie di settore, al fine di evidenziare il loro valore documentario come fonti per la storia dello spettacolo contemporaneo.

Il progetto è cofinanziato dall’Università degli Studi di Firenze e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.

 

Da allora sono state effettuate altre presentazioni:

Giovedì 13 Marzo 2014 alle ore 17:15 al Teatro della Pergola di FIRENZE

Venerdì 14 Marzo 2014 alle ore 18:30 al Teatro Studio Eleonora Duse di ROMA
vedi il trailer http://www.youtube.com/watch?v=97FdU59B0tc&feature=youtu.be

Giovedì 24 Luglio 2014 alle ore 16:00 Kilowatt Festival di Sansepolcro

Venerdì 25 Luglio 2014 alle ore 21:00 Festival letterario Scritti sulla Sabbia di Calambrone, Pisa
Giovedì 4 Settembre 2014 h. 16.30 – Festivaletteratura Mantova – Palazzo Ducale

Teatro e Vita Parola, immagine, movimento nel nostro tempo

Insieme al giornalista Luciano Minerva, Neumann ripercorre la sua straordinaria carriera attraverso i ricordi e i documenti del suo archivio ospitato al Funaro Centro Culturale.


Renzo Guardenti: Responsabile scientifico
Maria Fedi: Coordinatore scientifico
Giada Petrone: Responsabile Archivio Andrés Neumann

Viola Fantoni, Diletta Landi, Claudia Renzi: digitalizzazione e catalogazione.

——————————————————————————————–

PUBBLICAZIONI

Andrea OttanelliInventario dell’Archivio Teatrale Andrés Neumann 

Maria Fedi, L’Archivio Andrés Neumann. Memorie dello spettacolo contemporaneo
Con una testimonianza di Giada Petrone. Presentazione di Renzo Guardenti Titivillus, 2013.
Il volume è finanziato dal Dipartimento di Storia, Archelogia, Geografia, Arti e Spettacolo dell’Università degli Studi di Firenze.

 

Renzo GuardentiMaria Fedi, Dall’Archivio di Andrés Neumann Scene del teatro contemporaneo Edizioni Centro Culturale il Funaro, ottobre 2011.

———————————————————————————————

TESI UNIVERSITARIE SULL’ARGOMENTO

Tesi sull’Archivio Andrés Neumann dirette dal Prof. Renzo Guardenti

Viola Fantoni, Palermo Palermo di Pina Bausch
Diletta Landi, Mahabarata di Peter Brook
Claudia Renzi, Sei personaggi in cerca d’autore di Anatolij Vassiliev

Giulia CalamaiAndrés Neumann, tessitore di opportunità culturali nel mondo
tesi diretta dalla Prof.ssa Teresa Megale

 

 

BIBLIOGRAFIA

http://www.andresneumann.com/parco_della_memoria/bibliografia.html

EMEROGRAFIA

http://www.andresneumann.com/parco_della_memoria/press.html