aladino

Sabato 25 e domenica 26 novembre va in scena in prima nazionale Aladino, dei praghesi Fratelli Forman già ospiti del Funaro nel 2014 con Obludarium.

Sabato 25 alle ore 17.00 e alle ore 21.00 e domenica 26 novembre alle ore 17.00, il Funaro di Pistoia presenta in prima nazionale Aladino, dei praghesi Fratelli Forman, figli del regista Miloš Forman già ospiti del Centro toscano nel 2014 con Obludarium, internazionalmente noti per la capacità di creare atmosfere sceniche indimenticabil.

Un titolo pensato per i ragazzi (dai 6 anni) e che incanta anche gli adulti, che arriva in Toscana  dopo Dead town (presentato lo scorso settembre al Festival Castel dei mondi di Andria) per una seconda, rara occasione per il pubblico italiano di vedere la creazione di una compagnia nomade, che attraverso il lavoro di attori, danzatori, musicisti, scenografi, costruttori e pittori – la squadra artistica viene riformulata a seconda del progetto – restituisce pienamente tutta l’artigianalità di cui il teatro è capace.

Aladino, prodotto da Theatre Jeu de Paume | Aix en Provence e Pilsen 2015 con la regia di  Matej Forman, scenografia, costumi e marionette di Josef Sodomka, Andrea Sodomková e Matej Forman, la musica di Daniel Wunsch, la coreografia di Veronika Švábová, le luci di Petr Goro Horký e Tomáš Morávek, il suono di Philippe Leforestier e con i marionettisti Radim Klásek, Eleonora Spezi, Tereza Hradilková, Jan Bárta, Vít Maštalír, Miroslav Kochánek, Jan Niesyt, la direzione tecnica di Josef Sodomka, la produzione esecutiva di Jakub Hradilek, la costruzione e decorazione delle marionette di Costruzione e decorazione marionette di Antonín Malon, Tereza Komárková, Martin Lhoták, Radomír Vosecký, Petr Horký, Vladimír Všetečka – racconta un mondo incantato la cui magia è qui potenziata da tante soprendenti invenzioni. Uno spettacolo che ci invita a entrare nel racconto de Le mille e una notte in compagnia di Aladino, il re Šahriar e la saggia e coraggiosa Sherazad. Un’immersione in un mondo esotico di popoli nomadi, siti mistici, giardini e palazzi sontuosi. Grazie ad una lampada magica, con l’aiuto di un genio che realizza i suoi desideri, il giovane e povero Aladino riesce a conquistare un regno miracoloso e incontra un nuovo amore, la Principessa Badralbudur. Matej Forman e la compagnia di artisti che lavora con lui, hanno creato uno spettacolo – sogno, fatto di ombre, marionette, legno, luci, musica, colori, stoffe che gli intepreti animano poeticamente per trasportare grandi e bambini in una grande e affascinante costruzione scenica.

Dopo la replica di domenica 26 settembre i marionettisti della compagnia terranno eccezionalmente, un laboratorio gratuito per i bambini presenti.

 

Il trailer video dello spettacolo: https://vimeo.com/166231882

Ingresso

Intero €  20,00

Ridotto Teatro Manzoni, Fondazione Pistoiese Promusica, Centro Guide Turismo Pistoia, Fondo Ambiente Italiano, Touring Club Italiano, Insitut Francais Firenze € 18,00

Ridotto tesserati Funaro e under 14 € 15,00