box-lab-filo

da Martedì 22 a Venerdì 25 Agosto 2017 

IL FILO DI ARIANNA 

Laboratorio monografico

con il Teatro de los Sentidos   

IL FILO DI ARIANNA Laboratorio Monografico con il Teatro de los Sentidos

22-25 Agosto 2017

Il laboratorio è condotto da Patrizia Menichelli e da Francisco J. Garcia

Un’opportunità formativa internazionale di 4 giorni, dal 22 al 25 agosto, con il Teatro de los Sentidos

Tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 20 con breve pausa pranzo


Costo €220
costo ridotto €190 tesserati Funaro


Il Filo di Arianna, primo lavoro di Enrique Vargas con il Teatro de Los Sentidos e primo della Trilogia dei labirinti, che sarà presentato per la prima volta in Italia dal 16 al 22 Settembre al Funaro, è occasione per un’opportunità formativa internazionale sul Filo di Arianna e gli archetipi che vi si intrecciano.

Il Laboratorio Monografico “Il Filo di Arianna” darà l’opportunità di entrare nel lavoro di esplorazione e creazione dell’esperienza archetipica e rituale, di come scolpire l’oscurità e di come entrare in risonanza con il silenzio.

Chi è il nostro Minotauro interiore? Un laboratorio esperenziale nel quale si intreccia la storia personale di ogni individuo e la storia di Arianna e il Minotauro, un lavoro sugli archetipi, sul viaggio, sul mistero e sull’esperienza ancestrale.


La proposta di questo laboratorio presuppone una base di conoscenza della ricerca del Teatro de los Sentidos, per cui è importante aver fatto esperienza di altri laboratori con la compagnia per poter partecipare.

Il percorso è rivolto non solo ad attori e professionisti della scena, ma a tutte quelle persone che sentono la necessità di scoprire nuovi punti di vista riguardo le tematiche esplorate, sia a livello personale sia a livello professionale. Un lavoro perciò anche per terapisti, psicologi, insegnanti, architetti, operatori sociali ma anche per chi è motivato a di (ri)scoprirsi.



Patrizia Menichelli
Artista, formatrice, costumista e scenografa, performer, regista
Ricercatrice di metodologie sensoriali applicate al teatro e all’arte, all’educazione, ai processi artistici di partecipazione sociale, ai gruppi di lavoro.
Le sue opere e il suo lavoro di ricerca si muovono in varie direzioni, dalla ricerca dei valori teatrali della maschera e del costume, per approfondire il lavoro dell’attore – abitante di spazi immaginari, fino alla creazione di percorsi e installazioni sensoriali, attraverso una proposta poetica e drammaturgica.
Dal 1996 si dedica in maniera permanente alla poetica del teatro dei sensi, approfondendo la sua ricerca artistica e personale nei percorsi/spettacolo di Enrique Vargas e del Teatro de los Sentidos. Fa parte del nucleo storico di artisti ricercatori della compagnia, è formatrice e segue i nuovi progetti di ricerca e la tournée internazionale del gruppo come designer, performer e a volte come coordinatrice artistica.
Per Arcadia – Ars In, crea progetti indipendenti sia performativi che formativi : installazioni/spettacolo e laboratori interdisciplinari.


Pancho García
Lighting designer, musicista e Abitante tel Teatro de los Sentidos.
Nasce a Santiago del Cile nel 1969 e ha completato i suoi studi primari e secondari in parallelo con la musica. Nel 1986 entra a far parte della Facoltà di Scienze e combina questi studi con il teatro. Membro del Teatro de los Sentidos dal 1996. E ‘Lighting Designer, musicista e fotografo. E’ assistente del Maestro Vargas da molti anni e ha lavorato in numerosi festival internazionali in Spagna, Inghilterra, Francia, Belgio, Olanda, Italia, Svizzera, Germania, Danimarca, Svezia, Cile, Colombia, Messico, Stati Uniti, Singapore, Giappone e Australia.