Il Funaro vince il PREMIO UBU 2012

Il Funaro vince il PREMIO UBU 2012


Milano, 10 dicembre 2012

Motivazione

Il Funaro – centro culturale di Pistoia ideato e condotto da Antonella Carrara, Lisa Cantini, Mirella Corso, Francesca Giaconi con la guida artistica e strategica di Andres Neumann e in seguito con  la collaborazione di Massimiliano Barbini - per l’attività di residenza e formazione artistica, per il proficuo dialogo con la critica e per l’apertura alla scena internazionale nonostante l’assenza di finanziamenti pubblici.

Ringraziamento

A nome dell’intero gruppo di lavoro del Funaro di Pistoia desidero esprimere un sentito grazie all’Associazione Ubu per Franco Quadri per aver pensato di distinguere il nostro Centro con un Premio Speciale. Quando abbiamo iniziato la nostra attività eravamo mossi da un sogno che guardava lontano, ma non abbastanza da farci immaginare qui stasera, su questo palcoscenico a ricevere un riconoscimento di questa importanza. Andres Neumann che non finiremo mai di ringraziare per averci aiutato a rendere concreto il nostro sogno, ci ha accompagnato in uno straordinario viaggio durante il quale abbiamo incontrato amici preziosi ai quali va il nostro più sentito grazie. Penso a Enrique Vargas e agli altri grandi Maestri che ci seguono da anni ma anche ai nostri collaboratori, Letizia Sacchi, Paolo Baroncelli, Lia Giani, tutti i nostri insegnanti, persone speciali e preziosi professionisti, oltre che a Elisa Siriani che è riuscita a dar voce al nostro impegno con grande sensibilità e intelligenza. Il Funaro è un Centro di ricerca, di formazione e di creazione teatrale con una solida radice nella comunità di Pistoia e della Toscana ma con un occhio attento alla scena internazionale e italiana (siamo fra l’altro orgogliosi di aver potuto ospitare in residenza Sonia Bergamasco e Lucia Calamaro a cui siamo accomunati stasera dalla gioia di essere qui). Il nostro centro nasce con un investimento privato ma ha una vocazione essenzialmente pubblica perchè siamo convinti che la cultura è un grande strumento di crescita personale, di apertura al mondo e anche un forte motore di sviluppo economico. Ci auguriamo di aver innescato un meccanismo nuovo in cui le Istituzioni Pubbliche possano seguire e sostenere un’iniziativa privata laddove ci sia una valida e interessante. Siamo abituati al processo contrario, sperando come diceva il Re Salomone di essere supportati dalla grazia di un cuore intelligente. Grazie ancora. 



Torna alle news