Il Funaro in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze e la Fondazione CARIPT digitalizza il Fondo Andres Neumann

Il Funaro in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze e la Fondazione CARIPT digitalizza il Fondo Andres Neumann


Il Centro Culturale Il Funaro, in collaborazione con il Dipartimento di Storia delle Arti e dello Spettacolo dell’Università degli Studi di Firenze, inizierà il processo di digitalizzazione dei documenti del Fondo Andres Neumann grazie a un finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia.

Il Fondo Andres Neumann è unico nel suo genere in Italia e racchiude progetti, manoscritti, foto, manifesti di più di trenta anni di storia teatrale mondiale del Novecento relativa al lavoro di protagonisti della scena come Tadeusz Kantor, Peter Brook, Pina Bausch, Ingmar Bergman, Dario Fo,Vittorio Gassman e Marcello Mastroianni, Andrzej Wajda, Luca Ronconi, Robert Wilson, Peter Stein, Anatolij Vassiliev, Lev Dodin tra molti altri.

Giada Petrone, dopo aver curato il riordinamento dell’archivio, ha invitato il professore Renzo Guardenti a scoprire il Fondo donato di recente al Centro Culturale Il Funaro di Pistoia. Entusiasta dell&’enorme risorsa che questo Fondo rappresenta per la Storia del teatro, Renzo Guardenti, insieme a un’équipe di ricercatori e laureandi si appresta ora a curare la digitalizzazione e la catalogazione dei documenti.